Audi Quattro S1 Pure Sound

Pur avendo gareggiato per poco più di due anni, l'Audi Sport Quattro è rimasta nell'immaginario collettivo come una delle più spettacolari vetture da corsa prodotte dalla casa dei Quattro Cerchi negli anni più significativi del Gruppo B nel Campionato Mondiale Rally. Prodotta in soli 224 esemplari, poco più del numero minimo per ottenere l'omologazione da parte della Federazione Internazionale dell'Automobile, tra il 1983 e il 1984, è proprio in quest'ultimo che fa il suo esordio ufficiale e ottiene la prima delle sue due vittorie, per la precisione al Rally della Costa D'Avorio. Nel 1985 la vettura non si dimostra molto competitiva e spinge l'Audi ad effettuare una revisione del modello per garantire più chance di vittoria ai propri piloti. Al Rally dei 1000 Laghi viene introdotta l'Audi Sport Quattro S1 che partecipò solamente a 6 prove prima di ritirarsi nel 1986 quando venne annunciata l'abolizione del Gruppo B al termine della stagione. L'S1 montava un propulsore potenziato capace di arrivare a 600 cavalli, minigonne e spoiler che garantivano un'aerodinamica molto spinta e presentò delle innovazioni sensazionali nella gestione dei lag dei motori Turbo. Purtroppo ottenne solamente un successo, nel Rally di Sanremo del 2015, ma rimane comunque un'auto scolpita nella memoria degli amanti del Gruppo B.
Autore marcolestu
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!