I mostri del Gruppo B - Tributo!

Il Gruppo B nacque nell'anno 1982 dalla "FIA" Federazione Italiana Automobilistica. Il rally Gruppo B aveva delle vetture molto potenti che disponevano di circa 600 CV per un peso inferiore ai 1000 Kg. Il peso delle vetture era sicuramente molto ridotto per tutta la potenza erogata dai propulsori dell'epoca. Le case automobilistiche con più vittorie furono senza dubbio: Lancia, Audi e Peugeot.

L'unione della forza delle vetture di Gruppo B e la passione estrema del pubblico creò una miscela esplosiva che rischiò di fare saltare in aria il circo rallistico: troppa gente, troppo vicino alle vetture che possono impazzire in pochi attimi e uscire di strada e investire chi vuole vederle, ammirarle e sfiorarle. Al rally del Portogallo una Ford Rs 200 esce di strada e investì e uccise 3 spettatori e ne ferì altri 30. Il Rally del Portogallo non passò quindi alla storia per i suoi risultati sportivi. Il ricordo dei fatti lusitani non è altro che il drammatico prologo di quello che accadrà in Corsica, perché sull'Isola Francese ci fu la tragica scomparsa di Henri Toivonen e Sergio Cresto. Il mondo del rally si trovò a fare i conti con se stesso e con i passi avanti eseguiti troppo frettolosamente negli ultimi tempi. Il KO finale ci fu sul finale del 1986. Le Gruppo B spettacolari e stupende vetture erano troppo pericolose e la categoria venne cancellata.
Autore Jacko4
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!