Incidente Con Una Lancia Delta S4 - Auto Distrutta

Distruggere una Lancia Delta S4 è, per gli appassionati di automobilsmo, un crimine vero e proprio, vista l'esiguità di modelli prodotti nel breve periodo in cui all'interno dello stabilimento di Borgo San Paolo a Torino, la Lancia realizzava quella che sarebbe subito diventata un'icona del Made in Italy.

In questo caso è stato lo sfortunato pilota Bruno Ianniello ad uscire di strada durante l'European Hillrace a Eschdorf, in Lussemburgo. Entrato in curva troppo veloce, ha perso il controllo ed è andato a schiantarsi contro il guard rail distruggendo completamente il posteriore dell'auto, compreso il vano motore. Si può solo sperare che i meccanici e i carrozzieri siano riusciti nell'impresa di riparare il mezzo, in modo da non privare definitivamente il mondo di uno dei pochi gioielli Lancia rimasti in circolazione.

Bruno Ianniello, di nazionalità svizzera nonostante il nome sia di chiare origini italiane, è uno dei più grandi esperti al mondo di Lancia Delta ed è uno dei più conosciuti collezionisti al mondo di S4, oltre ad essere un eccellente pilota ed uno dei più assidui partecipanti alle gare di crono scalata in tutta Europa, quindi sicuramente è proprio lui quello che ha sofferto di più nel commettere l'errore in ingresso di curva che ha causato l'incidente al proprio amatissimo mezzo.

Autore marcolestu
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!