Lancia Delta HF Integrale - PURE SOUND

Nel 1987 i nuovi regolamenti Fia comportarono l'esclusione delle auto di Gruppo B in favore delle più sicure Gruppo A. L'importante cambiamento, tuttavia, non colse impreparata la Lanciache già stava allestendo per i rally una versione a trazione integrale della Delta.

Con sigla di progetto SE043, la Delta HF 4WD Gruppo A fu la prima di una serie di versioni che si sono succedutee via via evolute. Si passò così dalla Delta HF 4WD alla Delta HF Integrale a 8 e poi 16 valvole, sino all'aggressiva Delta HF Integrale 16 V Evoluzione, ribattezzata "Deltona" e non solo per le misure extralarge della carrozzeria.

E la Delta HF 4x4 da rally si dimostrò subito competitiva, tanto che consentì alla Lancia di vincere ben sei Campionati del Mondo Rally consecutivi, dal 1987 al 1992 compreso. Le auto di Gruppo B hanno dato indubbiamente grandi soddisfazioni ai piloti, ma erano molto pericolose. Passare da una Delta S4 di Gruppo B con circa 500 cavalli a una Delta HF 4WD di Gruppo A con 300 CV è stato deludente per i piloti.

Inizialmente il comportamento dinamico della Delta HF 4WD era simile a quello di una normale trazione anteriore, quindi con un notevole sottosterzo all'entrata di curva. Riusirono tuttavia a trovare un soddisfacente assetto lavorando sulla ripartizione dei pesi e sulla gestione della coppia motrice tra i differenziali.

Nel video un tributo alla Delta HF.

Autore Jacko4
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!