Lancia Delta Rally Montecarlo 1992

Il Team Lancia ha un conto aperto al Rally di Montecarlo dopo la vittoria dello Spagnolo Carlos Sainz che, nel 1991, ha interrotto una serie di cinque vittorie consecutive. Nella gara di apertura del Mondiale Rally 1992 dopo la roulette delle gomme nella prova speciale di Sisteron, il neo nato Martini Racing ha avuto in consegna le Lancia Delta per la stagione 1992 e va all'attacco.

Didier Auriol e la Delta non danno tregua a Carlos Sainz e lo tallonano da vicino speciale dopo speciale. Lo Spagnolo cerca di controllare lo scatenato Francese in tutti i modi ma è in difficoltà non potendo fare affidamento sulla sua Toyota che difetta di messa appunto sopratutto per gli assetti sbagliati. Tutto si deciderà nell'ultima magica notte, quella della prova speciale sul Col De Turini. Nell'ultima tappa Auriol dà scacco matto a Sainz aprendo nei migliore dei modi la stagione rallystica 1992 per il Team Martini Racing.

A fine stagione però nè Juha Kankkunen nè tantomeno Didier Auriol riescono ad imporsi nel campionato piloti, vinto proprio dallo spagnolo Carlos Sainz davanti ai due portacolori della Lancia, la quale riesce però ad aggiudicarsi l'ambito titolo di campione del mondo costruttori, con la Delta HF Integrale che supera abbastanza agevolmente la Toyota Celica.

Autore marcolestu
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!