Pure Sound Fiat 131 Abarth Rally - Davide Cironi Drive Experience

Nella metà degli anni 70 gli ingegneri del reparto Fiat competizioni si resero conto che la 124 Abarth Rally era un auto passata e aveva ormai concluso il suo ciclo agonistico. All'Abarth venne impostato un nuovo programma "131 corsa". In collaborazione con la carrozzeria Bertone di Torino si imposero l'obiettivo di produrre i 400 esemplari necessari per l'omologazione dalla FIA per correre nel Gruppo 4.

Iniziarono a lavorare sull'auto dalla carrozzeria per rinforzarla e prepararla alle grandi sollecitazioni che ci sono nei rally, mentre per le altre modifiche puntarono a ridurre il peso alleggerendola cambiando e sostituendo componenti nella vetture. I cofani, finestrini, parafanghi realizzati esclusivamente in vetroresina sintetica e materiali speciali; le porte costruite interamente in alluminio.

Sotto il cofano monta un motore con quattro cilindri in linea anteriore longitudinale, alesaggio 84 mm e corsa 90mm, la sua cilindrata portata a 1995cc distribuito da 4 valvole per cilindro, alimentato da un carburatore a doppio corpo Weber 34 ADF, il cambio a 5 rapporti a innesti frontali e le sospensioni anteriori e posteriori MacPherson, bracci oscillanti e molle elicoidaili. La trazione era posteriore e il motore sviluppava 140 CV DIN a 6400 giri/min.

Sulla berlina di serie venne montato un 2 litri che in versione corsa erogava 215 Cv, potenziato l'impianto frenante, adottando un cambio ad innesti frontali e modificate le sospensioni posteriori con geometria a ruote indipendente anzichè l'originale ponte rigido. Interventi importanti riguardarono anche la carrozzeria; porte con pannelli di alluminio, parafanghi allargati e cofani di plastica oltre all'aggiunta di profili aerodinamici e di spoiler, anteriore e posteriore. In questo filmato ecco una prova di Davide Cironi.

Autore Jacko4
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Davide Cironi. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!